venerdì 15 gennaio 2016

INSYLUM al CLUB 27 - Sessione 01






8 Novembre 1975                           
Ospedale Psichiatrico di Voghera (PV)
Reparto 23                                    

Trasferiti oggi nel reparto della Terapia Speciale i seguenti pazienti, trovati a girovagare senza meta nelle campagne del pavese.

> Paziente 103 - maschio - ricoverato il 1 Novembre
> Paziente 104 - maschio - ricoverato il 1 Novembre
> Paziente 105 - femmina - ricoverato il 1 Novembre
> Paziente 108 - maschio - ricoverato il 2 Novembre
> Paziente 109 - femmina - ricoverato il 2 Novembre
> Paziente 117 - femmina - ricoverato il 3 Novembre

Tutti i soggetti in questione, al momento del ricovero, presentavano contusioni e lacerazioni su tutto il corpo ed i loro vestiti erano laceri a tal punto da essere irriconoscibili, ma che lasciano intuire non fossero ordinari (esotici ?) e molto diversi tra loro.
Tutti quanti soffrono di un'acuta forma di amnesia: tutt'ora non ricordano i loro nomi nè alcunchè del loro passato.
L'ipotesi iniziale è che alla base delle loro condizioni ci sia stato un forte shock ed a causa del loro comportamento ripetutamente violento, probabilmente a scopo di difesa preventiva, dopo i primissimi giorni di ricovero si è deciso di somministrare forti dosi di torazina.

Il direttore                   
  Dino Sforzati              



-

10 Novembre 1975                         
Ospedale Psichiatrico di Voghera (PV)
Reparto 23                                    

Con oggi viene interrotta la terapia a base di torazina e, come previsto, i pazienti hanno cominciato nuovamente ad agitarsi (ad esclusione del paziente 104 che fatica a riprendersi)
I loro sensi, come da letteratura, sono ancora obnubilati, ma i segni della ripresa di contatto con la realtà che li circonda sono evidenti.
Il paziente 103 è svenuto cadendo dalla sedia mentre cercava di allontanarsi terrorizzato da un muro.
La paziente 117 ha cercato di arrampicarsi su una finestra e nel pomeriggio ha aiutato il paziente 108 ad arrampicarsi su un albero del giardino.
Quest'ultimo ha dato segni di interesse chiedendo dei quotidiani del giorno del loro ricovero.
La paziente 109 si è dimostrata tanto particolarmente irrequieta ed imprevedibile quanto acuta ed a tratti perspicace (sospetto sdoppiamento di personalità pregressa).
La paziente 105 ha mostrato un'insolita curiosità.
Alcuni di loro presentano sintomi di aracnofobia e di una strana forma di batonofobia che merita di essere studiata.
Ogni tanto vengono colti da forti spasmi muscolari che coinvolgono tutti gli arti del corpo, ma probabilmente le cause di queste crisi epilettiche sono da ricercare in ciò che li ha traumatizzati a tal punto da far perdere loro la memoria.
Ora vedremo come passeranno la notte.

Il direttore                   
  Dino Sforzati